Mario ha detto la sua.

Mario qualcuno lo conosce, è quello che di donne ne ha avuto tante ma proprio tante, alla notizia che qualcuno voleva mettere in galera quella prof che ha fatto sesso con l’allievo, ha riso come un disperato.

Mario mi ricordava che fino alla legge Merlin , erano i padri, o interposte persone a portare i figli nelle case chiuse per fargli fare le prime esperienze con donne mature.

Mario non capisce il padre del ragazzo, invece di ringraziare la donna, la denuncia cosa da matti, forse gelosia per il figlio ha supposto Mario. Colpa della madre ho detto io ( per le mamme i figli anche a trent’anni rimangono i loro bambini)

Mario premetto che è uno che ha beneficiato della libertà sessuale femminile, eccome ne ha beneficiato, a lui le case chiuse non sarebbero servite.

5 pensieri riguardo “Mario ha detto la sua.

  1. “Mario mi ricordava che fino alla legge Merlin , erano i padri, o interposte persone a portare i figli nelle case chiuse per fargli fare le prime esperienze con donne mature.”

    Si, vero.
    Ma non a 12 anni.
    Sui 16-17, alle volte anche a 18.

    Coglione.

    Mi piace

  2. Pensa che ironia se dovessero farlo a qualche dodicenne femmina della tua famiglia.
    Purtroppo se accadesse non ci sarebbe modo di saperlo, ma nel caso io ti prenderei in giro se succedesse e dovessi poi lamentartene.

    Scrivilo pure, al sicuro dietro uno schermo.
    Ma è apologia di reato, e il primo che becco che dovesse dirlo dal vivo gli faccio il culo – nel senso che prima lo riempio di botte e poi glielo sfondo. E infine gli dico di ringraziarmi perché deve ritenersi fortunato: se non mi ringrazia giù altre botte.
    E se le prende significa che non è un “vero uomo forte”.
    Poi se vuole ne può parlare con un giudice, vediamo a chi da’ ragione.
    Ma tanto quasi sicuramente dal giudice non ci andrebbe perché sarebbe un’ulteriore umiliazione per lui.

    E non sto scherzando, da quando è successa questa cosa gli unici che hanno detto una cosa simile sono stati un paio di colleghi, però in forma infinitamente più moderata perché avevano capito che il ragazzo avesse 15 anni e trovavano strano che fosse traumatizzato: “è strano che sia traumatizzato a 15 anni” è molto diverso “è fortunato anche se ne aveva 12”. Mi sono un po’ incazzato e ho fatto notare che ne aveva 12, sono stati zitti, e così nessuno si è fatto male.
    E’ così che bisogna fare, è un dovere morale farlo: voi supporter delle pedofile andata trattati con la forza, e la forza applicata deve essere proporzionale a quanto andate fuori dalle righe.

    Mi piace

    1. Mi dispiace veramente tanto per te, ti descrivi da solo. Sei un violento dentro e fuori.
      A differenza di te io sono un uomo pacifico, e non picchio le persone perché la pensano diversamente da me. Non c’è un uomo che conosco che non la pensi come me, su questa storia,
      Hai mai avuto tredici anni ? io si
      Visto il tuo modo di essere da ora in poi non ti risponderò più scrivi quello che vuoi.
      Al mondo mi fanno più paura le persone violente, arroganti come te, che quella signora.

      Mi piace

      1. Tu non sei pacifico, tu sei un bulletto che prende in giro un ragazzino di 12 anni abusato, e difende quella che l’ha abusato.
        Alla faccia della legge, che dice che è abuso: vai anche contro la legge, quello che fai è apologia di reato.
        Pertanto i tipi come te capiscono solo la violenza. Che sia la violenza esercitata dallo stato (cioè che ti arrestino per apologia di reato) o esercitata da un privato, è secondario.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...