Per difendere la terra dai nemici giunti dalla Russia Goldrake , il super robot sfodera armi potentissime. Scopri le più potenti.

Ieri mattina alla sette c’era la signora qui sotto Iryna Vereshchuk vice primo ministro ucraino. La signora rispondeva alle domande del giornalista si fa per dire della sette.

La signora incazzatissima, sosteneva che ormai la vittoria era vicina, i russi sarebbero stati sconfitti e tutti i territori sarebbero stati ripresi compreso la Crimea e i russi avrebbero ripagato la ricostruzione totale dell’Ucraina.

Il giornalista si fa per di dire la guardava dubbioso, nonostante fosse guerrafondaio pro Nato e pro Stati Uniti e pro Draghi e per quanto fosse anche iscritto all’albo dei giornalisti la cosa sembrava strana anche a lui.

Quando al vice primo ministro scappava detto, appena arriverà…

Biden il presidente degli Stati Uniti quello che gira con badante e geriatra ha promesso Goldrake e allora si che l’Ucraina sarà liberata.

Boomerang elettronici: le mezzelune sulle spalle di Goldrake si staccano per colpire il nemico, per poi tornare al loro posto.
Alabarda spaziale:  i due boomerang si uniscono ad un’asta a formare un’alabarda lunga 28 metri e pesante 12 tonnellate . Potentissima, squarcia carri armati e aeri da guerra.
Uncino spaziale:  il singolo boomerang agganciato alla sua asta, che viene utilizzato come gancio o ascia soprattutto in combattimenti ravvicinati.

– Magli perforanti:  gli avambracci che si sganciano dal corpo diventano missili, hanno lame taglienti ribaltabili che circondano i pugni e che, ruotando velocemente, li rendono penetranti come trivelle . Possono essere lanciati in coppia o singolarmente. 
Quando le lame non si piegano in avanti, l’arma si chiama colpo di maglio
– Raggio antigravità:  un raggio color arcobaleno  emesso dalla V sul petto di Goldrake, solleva i nemici sottraendoli alla gravità, per poi farli ricadere al suolo. 

– Tuono spaziale:  è una potente scarica elettrica generata dalle corna laterali della testa di Goldrake 
– Disintegratori paralleli:  raggi laser violacei che escono dalle mani di Goldrake, detti anche “disintegratori multipli” o “raggi esplosivi”. Sono rapidi da usare, e spesso Actarus usa quest’arma anche quando Goldrake è nel disco.
– Disintegratore:   un potente raggio laser che esce dagli occhi di Goldrake.

– Lame rotanti:  lame che partono dal disco di Goldrake contro i missili dei nemici.
– Missili perforanti:  missili usati contro i missili russi che partono da dei cannoncini posti nelle lame rotanti.
– Pioggia di Fuoco: emissione di fluido corrosivo che può sciogliere la maggior parte dei metalli; lanciato dai cannoni posti sul disco, vicino alla cabina di guida.

Il giornalista impressionato e felice della notizia data in esclusiva mostrava un gran bel sorriso.

Nell’attesa di Goldrake per i primi di agosto si attende il suo arrivo, prima si deve liberare da impegni presi precedentemente in un Ucraina sarà un’altra storia.

Per il momento contro ogni previsione Nato , Intelligence ( impossibile) inglese e americana i Russi nonostante le sanzioni che li hanno portati alla fame stanno avanzando e vincendo.

Ma da agosto arriverà Goldrake promesso di Biden, non si sa se l’ha promesso prima o dopo aver preso la pastiglia…. quella per non dire cazzate. Per quelle pare però che non ci siano cure.

Notizie su Goldrake liberante tratte da focus Junior

12 pensieri riguardo “ Per difendere la terra dai nemici giunti dalla Russia Goldrake , il super robot sfodera armi potentissime. Scopri le più potenti.

  1. A questo punto gli USA hanno interesse alla ricostruzione, lasciando qualche briciola a GB, Francia e Germania. Il super potere di Biden sarà finanziare le aziende USA che si spartiranno gli appalti. Secondo me costringono l’ Ucraina a non arrendersi per ottenere il maggiore tasso di distruzione possibile nella aree che resteranno ucraine. Alla ricostruzione delle aree assorbite dalla Russia ci penderà la Cina, con il solito metodo: offrire grandi opere da pagare con finanziamenti erogati da banche legate al governo cinese. Quando il debitore non è in grado di restituire i finanziamenti, le opere diventano di poprrietà della Cina e così il paese dove si trovano. In Africa e nei Balcani funziona benissimo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...